Final Eight di Coppa Italia a Pesaro: Milano, Virtus e Sassari favorite

0
952

Finalmente Final Eight. Archiviata la 22esima giornata di campionato, le 8 migliori formazioni al termine del girone d’andata si affronteranno in scontri ad eliminazione diretta per decretare il vincitore della Coppa Italia LBA, in un torneo che per ragioni di sponsorizzazione quest’anno prende il nome di Zurich Connect Final Eight. L’evento avrà luogo presso la Vitrifrigo Arena di Pesaro, a partire da domani giovedì 13 per concludersi domenica 16 febbraio.

Finale Eight Coppa Italia Pesaro 2020

Gli accoppiamenti previsti per i quarti di finale sono:

Milano (4) – Cremona (5): il match che aprirà le danze è quello tra la squadra sulla carta più forte del nostro Campionato e i detentori del trofeo. Non un match qualunque, tra due formazioni che hanno motivazioni diverse per fare bene: Milano, sebbene venga da due eliminazioni al primo turno, è obbligata, come ogni anno, a vincere per dare un segnale importante prima di tutto a se stessa; Cremona invece proverà in tutti i modi a difendere il titolo conquistato la scorsa stagione, consapevole di avere in panchina lo specialista della competizione.

Virtus Bologna (1) – Venezia (8): subito dopo, scenderà in campo la capolista della Serie A contro i campioni d’Italia in carica. Anche in questo caso, si prevede uno scontro particolarmente interessante poiché, da un lato, la Virtus vorrà dimostrare la sua superiorità anche in una competizione breve (riscattando la sconfitta in finale di Coppa Intercontinentale contro Tenerife di domenica scorsa); dall’altro, Venezia, che in campionato sta ancora facendo molta fatica, avrà l’occasione giusta per dare finalmente la svolta alla sua stagione e per sfatare il tabù delle sette eliminazioni al primo turno su sette partecipazioni alle Final Eight.

Finale Eight Coppa Italia Pesaro 2020

Sassari (2) – Brindisi (7): il primo match di venerdì sarà quello tra la grande favorita dei bookmakers, nonostante le due sconfitte consecutive in campionato, e la perdente della finale della passata stagione.  Sassari è una di quelle squadre che si accende ancor di più in questo tipo di competizioni, riuscendo a giocare a ritmi insostenibili per altre formazioni; Brindisi, dal canto suo, porterà con sé la lezione appresa l’anno scorso e, con un roster decisamente potenziato, riproverà a fare il colpaccio.

Brescia (3) – Fortitudo Bologna (6): a seguire, il match che chiuderà il quadro dei quarti di finale, tra la squadra rivelazione della stagione e un’altra che non vedeva l’ora di tornare a giocare questo tipo di competizioni. Brescia è ormai consapevole dei propri mezzi e, senza particolari pressioni, si giocherà le sue chance per arrivare fino in fondo; la Fortitudo, che torna in Coppa Italia dopo 14 lunghi anni, potrà contare sul grande entusiasmo dei suoi tifosi, che proveranno, come sempre, a spingerla oltre ogni ostacolo.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.