NBA Draft 2020: Edwards alla 1 per i Twolves, poi Wiseman e Ball!

0
477

Dopo un’attesa lunghissima, oltre 5 mesi, è arrivato il giorno del Draft NBA 2020: con la Prima scelta assoluta i Minnesota Timberwolves hanno scelto Anthony Edwards, con la 2 i Warriors hanno chiamto James Wiseman, mentre alla 3 gli Hornets hanno preso Lamelo Ball.
Nessuna chiamata per Nico Mannion al primo giro che quindi dovrà cercare di guadagnarsi un posto.
Grande apprensione invece per la situazione di Klay Thompson: i rumors infatti parlano di un infortunio grave al tendine d’Achille.

▶ Ancora i TWolves a chiamare con la 28 (Via Thunder e via Lakers) e scegliere Jaden McDaniels ala da Washington tutto da costruire; niente Mannion neanche per i Toronto Raptors che con la 29 vanno su un altro playmaker, Malachi Flynn. Con uno scambio dell’ultimo secondo i Celtics cedono la #30 ai Memphis Grizzlies che scelgono Desmond Bane, ala da TCU che è crollato rispetto alle aspettative pre-draft.

▶ I Denver Nuggets dopo Nnaji si accordano con New Orleans per avere anche la pick 24 e scelgono RJ Hampton, talento tutto da costruire che nell’ultima stagione ha giocato nel campionato australiano contro LaMelo Ball; giocatore solido in uscita da Kentucky: Immanuel Quickley viene scelto dai Knicks (via Thunder) alla 25.
Con la 26esima chiamata i Boston Celtics prendono Payton Pritchard, playmaker da Oregon che somiglia un po’ al nostro Nico Mannion; gli Utah Jazz prendono il lungo Udoka Azubuike con la 27.

▶ Secondo Chris Haynes la paura per i Golden State Warriors e per tutti i tifosi NBA è che l’infortunio di Klay Thompson sia molto grave. Si parla di rottura del tendine d’Achille.

▶ I Miami Heat continuano la loro opera di rinforzo del roster aggiungendo energia e dinamismo vicino al ferro scegliendo con la 20 Precious Achiuwa, giocatore per alcuni versi simile al primo Adebayo; interessante l’aggiunta al reparto esterni dei Philadelphia 76ers che alla 21 prendono da Kentucky Tyrese Maxey proiettato molto più in alto fino a qualche mese fa ma poi piombato in basso in tutti i vari mock.
Scelta big per i Denver Nuggets che con la loro pick 22 vanno su Zeke Nnaji, freshman da Arizona, compagno di squadra di Nico Mannion. New York alla #23 seleziona la guardia argentina Leandro Bolmaro attualmente impegnato con il Barcellona in Euroleague, ma cede la pick ai Minnesota TWolves in cambio della 25esima e della 33esima scelta di stanotte.

▶ Con la 15 gli Orlando Magic scelgono il figlio d’arte Cole Anthony, playmaker che andrà a dare una mano a Fultz; con la 16 i Pistons vanno un po’ a sorpresa su Isaiah Stewart, ala da Washington che ci si aspettava sarebbe stato scelto più in basso. Alla 17 a scegliere sono i TWolves ma per conto degli Oklahoma City Thunder che sorprendono un po’ tutti e scelgono Aleksej Pokusevski, lungo che nell’ultima stagione ha giocato all’Olympiacos.
Josh Green è un altro ragazzo che sale un po’ rispetto alle previsioni e va alla 18 e giocherà con Doncic ai Dallas Mavericks. Detroit (alla terza chiamata di serata) invece con la scelta 19 appena presa dai Nets va su Saddiq Bey, ala da Villanova

▶ Ottimo colpo dei Brooklyn Nets che in una trade a tre squadre prendono dai Clippers il tiratore Landry Shamet cedendo ai Pistons la pick 19. Ai Los Angeles Clippers va un altro tiratore, Luke Kennard da Detroit, percorso inverso invece lo farà Rodney McGruder.

▶ Altro cambio di maglia per lo spagnolo Ricky Rubio che arrivato da pochi giorni ai Pelicans nella trade Chris Paul, è stato rimandato ai Minnesota Timberwolves dove aveva cominciato la carriera.

▶ Si completa la Lottery: dopo Jalen Smith ai Suns, gli Spurs alla 11 si ritrovano Devin Vassell, “3&D” da Florida State; con la 12 i Sacramento Kings si ritrovano Tyrese Haliburton, esterno tuttofare da Iowa State. A seguire con la 13 i New Orleans Pelicans chiamano Kira Lewis, playmaker da Alabama, mentre con la 14 i Boston Celtics pescano Aaron Nesmith, tiratore da Vanderbilt, che va ad arricchire il reparto esterni di Brad Stevens.

▶ E’ il momento degli europei: Killian Hayes, playmaker francese, finisce alla 7 per i Detroit Pistons, mentre l’israeliano Deni Avdija scivola fino alla 9 per gli Washington Wizards. In mezzo, alla 8, i New York Knicks chiamano Obi Toppin, il miglior giocatore dell’ultima stagione NCAA. Alla 10, con grande sorpresa, i Phoenix Suns chiamano Jalen Smith, centro con tiro da tre da Maryland, una grande sorpresa.

▶ Secondo The Athletic gli Oklahoma City Thunder sono molto attivi e potrebbero spedire Ricky Rubio, appena arrivato dai Suns, e le pick 25 e 28 ai Minnesota Timberwolves per la scelta numero 17. Per Rubio sarebbe un ritorno a Minnesota dove ha iniziato la carriera NBA.

▶ La risalita di Patrick Williams, ala da Florida State, arriva fino alla 4, chiamato dai nuovi Chicago Bulls del presidente Arturas Karnisovas!
Alla 5 i Cleveland Cavaliers scommettono su Isaac Okoro, esterno da Auburn, il miglior difensore fra i piccoli del Draft!
Alla 6 gli Atlanta Hawks snobbano Deni Avdija e puntano su Onyeka Okongwu, centro in uscita da USC, nonostante la presenza a roster già di Clint Capela.

LAMELO BALL E’ LA TERZA SCELTA DEL DRAFT 2020 PER GLI CHARLOTTE HORNETS!

JAMES WISEMAN E’ LA SECONDA SCELTA DEL DRAFT 2020 PER I GOLDEN STATE WARRIORS!

ANTHONY EDWARDS E’ LA PRIMA SCELTA DEL DRAFT 2020 PER I MINNESOTA TIMBERWOLVES!

▶ Grande preoccupazione in casa Golden State Warriors! Secondo i report di Shams Charania e Wojnarowski, Klay Thompson si è fatto male durante un workout alla gamba destra (il ginocchio operato nel 2019 è il sinistro): Klay si sottoporrà presto a degli esami ma le notizie non sembrano essere positive, almeno dei messaggi postati sui social da compagni e avversari. Pare si tratti di qualcosa di grave per Thompson anche se nulla filtra. Per Charania c’è il timore che si tratti di un infortunio al tallone.

▶ Trade che coinvolge gli Houston Rockets che mandano ai Detroit Pistons Trevor Ariza (appena preso da Portland) e il pick 16 del Draft 2020 (dei Blazers) per una prima scelta futura. Inoltre i Rockets stanno acquistando una scelta al 2° giro 2021 dai Pistons per 4.6 mln $.

▶ Altra trade per gli Oklahoma City Thunder che spediscono Danny Green (appena preso dai Lakers) e Terrance Ferguson ai Philadelphia 76ers in cambio di Al Horford, del pick 34 al Draft 2020 e di una prima scelta protetta del 2025, più i diritti su Valilije Micic, playmaker serbo in forza all’Anadolu Efes Istanbul.

▶ E’ congelata per ora la trade tra Sacramento Kings e Milwaukee Bucks che coinvolge Bogdan Bogdanovic. Il serbo non ha dato l’assenso al sign-and-trade ma vuole esplorare il mercato dei free agent dove è restricted (via Wojnarowski e Sam Amick).

▶ Caldo il nome di Danilo Gallinari: sull’azzurro ci sarebbero in pole position gli Atlanta Hawks, pronti a mettere sul tavolo un contratto triennale per averlo (via Marc Stein e Sportando). Resta viva anche la pista di una sign-and-trade con i Dallas Mavericks.

▶I Milwaukee Bucks riescono a prendere una scelta a questo Draft: dagli Orlando Magic arriva al 45 in cambio di due seconde scelte future.

▶ I New York Knicks si prendono anche il pick numero 23 al primo giro degli Utah Jazz in cambio delle scelte 27 e 38.

Gli scambi andati in porto

Inizia il mercato NBA: Paul ai Suns, Holiday e Bogdanovic ai Bucks

Lakers: dentro Schröder fuori Rondo. Harden-Nets è possibile?

Il nostro podcast sul Draft

I nostri approfondimenti

NBA Mock Draft 2020 con i profili dei migliori giocatori

Road to NBA Draft, Timberwolves: prendere LaMelo Ball alla 1 o cederla?

Road to NBA Draft, gli Warriors e la 2: Wiseman, Avdija o una trade per Beal e Vucevic?

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.